Esecuzione di Android Things sul Voice Kit di AIY

Pubblicato da Ryan Bae, Android Things

Uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo di Android Things è la capacità di prototipare i dispositivi connessi e scalarli con facilità a prodotti commerciali completi. Per portare avanti questo obiettivo, il team di Android Things ha stretto una collaborazione con AIY Projects, una nuova iniziativa per portare l’intelligenza artificiale fai-da-te ai maker. Il team AIY Projects ha lanciato il primo progetto di riferimento open source: un Voice Kit basato su Raspberry Pi con le istruzioni per creare un’Interfaccia Utente Vocale (VUI) che può utilizzare i servizi cloud (come il nuovo SDK dell’Assistente Google o l’API Cloud Speech) o essere eseguito completamente sul dispositivo con TensorFlow. Annunciamo l’uscita di un’Anteprima per sviluppatori 3.1 speciale di Android Things creata per Raspberry Pi 3 che supporta il Voice Kit. Gli sviluppatori possono eseguire Android Things sul Voice Kit con funzionalità complete, compresa l’integrazione con l’SDK dell’Assistente Google. Per iniziare, visita il sito AIY, scarica l’ultimissima Anteprima per sviluppatori di Android Things e segui le istruzioni.

La lista delle parti, le istruzioni per l’assemblaggio, il codice sorgente nonché le estensioni suggerite sono disponibili sul sito web AIY Projects. Il kit completo è in vendita anche in oltre 500 negozi di Barnes & Noble a livello nazionale, così come presso i rivenditori del Regno Unito, WH Smith, Tesco, Sainsbury e Asda.

Non vediamo l’ora di scoprire cosa creerai con il Voice Kit su Android Things. Ti incoraggiamo a partecipare alla Community di sviluppatori IoT di Google e a Sviluppatori SDK dell’Assistente Google su Google+, una grande risorsa per tenerti aggiornato e comunicare con altri sviluppatori.